Accesso ai servizi

Giovedì, 01 Luglio 2021

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER SOLI TITOLI DI N. 2 RILEVATORI IN OCCASIONE DEL CENSIMENTO PERMANENTE DELLA POPOLAZIONE ANNO 2021



AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER SOLI TITOLI DI N. 2 RILEVATORI IN OCCASIONE DEL CENSIMENTO PERMANENTE
DELLA POPOLAZIONE ANNO 2021


IL RESPONSABILE DELL’UFFICIO COMUNALE DI CENSIMENTO

 

Visto il D.L. n. 179/2012 convertito in L. n. 221/2012 che prevede lo svolgimento con cadenza annuale del Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni mediante indagini statistiche;

 

Visto l’art. 1 commi 227-237 della Legge 27.12.2017 N. 205 con cui sono stati indetti i censimenti permanenti, e in particolare quello di cui al precedente capoverso;

 

Visto in particolare il “Piano generale del Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni”, approvato dal Consiglio d’Istituto dell’Istat nella seduta del 26 marzo 2018, giusta intesa in sede di Conferenza Unificata del 21 marzo 2018;

 

Vista la circolare Istat N. 2 del 18.05.2021, avente ad oggetto: “Comunicazione n. 2 - Censimento permanente della popolazione 2021. Operatori di censimento: modalità di selezione, requisiti professionali, formazione e compiti di personale di staff, coordinatori, operatori di back office e rilevatori; assicurazione del personale della rete di rilevazione territoriale”;

 

Vista la delibera di Giunta Comunale n. 83 del 06.11.2020 con la quale è stata disposta la costituzione dell’Ufficio Comunale di Censimento per il Comune di Castagnito ed in esecuzione della medesima;

 

Visto il Testo Unico delle leggi sull’Ordinamento degli Enti Locali;

 

RENDE NOTO

 

CHE E’ INDETTA UNA SELEZIONE PUBBLICA PER LA PREDISPOSIZIONE DI UNA GRADUATORIA UNICA DA CUI ATTINGERE N. 2 COLLABORATORI AUTONOMI CUI AFFIDARE L’INCARICO DI RILEVATORE CENSUARIO IN OCCASIONE DEL CENSIMENTO PERMANENTE DELLA POLAZIONE ANNO 2021, CHE SI SVOLGERA’ NEL PERIODO OTTOBRE-DICEMBRE 2021.

 

Le persone interessante a svolgere l’incarico di rilevatore per il Censimento permanente della popolazione anno 2021 ed eventuali future indagini per conto dell’ISTAT, di età non inferiore a 18 anni, possono presentare entro le ore 12.00 di venerdì 16.07.2021 la domanda per partecipare alla formazione della graduatoria dei rilevatori che sarà utilizzata anche per le prossime rilevazioni eventualmente richieste dall’ISTAT.

 

 

Requisiti minimi:

  • Età non inferiore ai 18 anni;

  • Titolo di studio non inferiore a diploma di istruzione secondaria di secondo grado

  • Avere la cittadinanza italiana o di uno degli Stati Membri dell’Unione Europea o un regolare permesso di soggiorno;

  • Disponibilità agli spostamenti per raggiungere le famiglie da intervistare (nel territorio di Montà); ? Godimento dei diritti politici;

  • Non aver subito condanne penali e non aver procedimenti penali in corso;

  • Conoscenza parlata e scritta della lingua Italiana;

  • Buon uso del computer e adeguate conoscenza informatica.

  •  

Costituiscono titolo preferenziale:

  • Essere in possesso di comprovata esperienza in materia di rilevazioni statistiche Istat o di precedenti esperienze lavorative presso gli uffici demografici, anagrafici, elettorali dei Comuni o di precedenti esperienze lavorative presso centri di elaborazione dati di enti pubblici o privati.

  • Il possesso di diploma di laurea o del diploma universitario conseguito in discipline statistiche, informatiche, economiche o sociali; precedenti esperienze di supervisione o coordinamento di indagini statistiche.

 

 

COMPITI E FUNZIONI DEI RILEVATORI

I rilevatori dovranno improntare la loro attività alla massima collaborazione con le persone e le famiglie, soggetti alla rilevazione censuaria. Saranno tenuti a rendere nota la propria identità, la propria funzione e le finalità della raccolta, anche attraverso adeguata documentazione (cartellino ben visibile), ai sensi dell’art.10 Codice di deontologia e di buona condotta per il trattamento di dati personali a scopi statistici e di ricerca scientifica (All. A3 al Codice in materia di protezione dei dati personali – D.Lgs. 196/2003)

Dovranno, inoltre, fornire tutti i chiarimenti che consentano all’interessato di compilare, in modo consapevole e adeguato, il questionario di censimento.

Si riportano, di seguito, nel dettaglio, i compiti affidati ai rilevatori:

  • Partecipare agli incontri formativi e completare tutti i moduli formativi predisposti da Istat e accessibili tramite apposita piattaforma;

  • Gestire quotidianamente, mediante uso del Sistema di gestione delle indagini predisposto dall’Istat (SGI=), il diario relativo al campione di indirizzi per la rilevazione areale e di unità di rilevazione per la rilevazione da lista loro assegnati;

  • Effettuare le operazioni di rilevazione dell’indagine areale relativamente alle sezioni di Censimento/indirizzi assegnati;

  • Effettuare le interviste alle unità della rilevazione da Lista non rispondenti tramite altro canale, tenendo conto degli orari di presenza dei componenti nell’alloggio e fornendo loro informazioni su finalità e natura obbligatoria della rilevazione;

  • Segnalare al responsabile dell’UCC eventuali violazioni dell’obbligo di risposta ai fini dell’avvio della procedura sanzionatoria di cui all’art.11 del D.Lgs. 06/09/1989, n.322 e successive modificazioni;

Svolgere ogni altro compito loro affidato dal responsabile dell’UCC.

 

 

MODALITA’ DI RECLUTAMENTO DEI RILEVATORI / COMPENSI

L’incarico di rilevatori si configurerà come un rapporto di lavoro autonomo occasionale.

La remunerazione dell’attività avverrà sulla base di quanto indicato dall’Istat, che, per ogni tipo di indagine, definisce l’entità del compenso, in relazione agli adempimenti previsti dalla rilevazione.

Parte del contributo, che l’Istat accrediterà al Comune di Castagnito sarà corrisposto ai rilevatori, nei tempi e secondo i parametri indicati, e sarà soggetto alle trattenute dovute in base alle leggi vigenti.

L’importo da corrispondere a detto personale sarà onnicomprensivo di qualsiasi eventuale spesa sostenuta per lo svolgimento dell’attività censuaria.

La mancata esecuzione dell’incarico non darà diritto ad alcun compenso, come pure l’interruzione dello stesso, se non per gravi e comprovati motivi, nel qual caso saranno remunerati solo le attività già svolte e riconosciute dall’UCC, effettivamente utili ai fini della rilevazione.

 

 

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE

Le istanze di partecipazione dovranno essere compilate sull’apposito modulo, reperibile presso l’Ufficio Comunale di Censimento, pubblicato all’Albo Pretorio on line del Comune, e presentate all’Ufficio Protocollo entro le ore 12.00 del giorno venerdì 16 luglio 2021.

La domanda dovrà essere sottoscritta dal candidato, pena l’esclusione dalla selezione, ed essere accompagnata dalla copia fotostatica, non autenticata, di un documento di identità, in corso di validità.

Gli aspiranti rilevatori non saranno tenuti ad allegare alcuna documentazione, relativa ai requisiti di ammissione e agli altri titoli posseduti, che saranno autocertificati nella domanda di ammissione.

Potranno allegare il proprio curriculum vitae, formativo e professionale, datato e firmato.

Il Responsabile dell’UCC si riserva, in ogni caso, la facoltà di procedere alla verifica delle dichiarazioni presentate dai candidati, ferme restando le sanzioni penali previste dall’art.79 del D.P.R. n.445/2000, laddove, dai controlli effettuati, si rilevasse la non veridicità delle dichiarazioni.

 

 

PROCEDURA E CRITERI DI SELEZIONE

Il Responsabile UCC provvederà a redigere una graduatoria, in conformità ai criteri sotto riportati:

 

TITOLI VALUTABILI

Punteggio così ripartito:

A) diploma di scuola media superiore (massimo punti 8):

  • valutazione da 36/60 a 39/60 e da 60/100 a 65/100 = punti 2;

  • valutazione da 40/60 a 45/60 e da 66/100 a 75/100 = punti 4;

  • valutazione da 46/60 a 54/60 e da 76/100 a 90/100 = punti 6;

  • valutazione da 55/60 a 60/60 e da 91/100 a 100/100 = punti 8;

 

B) titoli di studio universitari (massimo 4 punti):

b.1 Laurea triennale (L) = punti 1;

b.2 Laurea triennale (L) in discipline Statistiche, Diploma Universitario di Statistica, Architettura o

Urbanistica = punti 1;

b.3 Laurea Specialistica (LS), Laurea Magistrale (LM), Diploma di Laurea (DL – vecchio ordinamento) = punti 1;

b.4 Laurea Specialistica (LS), Laurea Magistrale (LM), Diploma di Laurea (DL – vecchio ordinamento) in discipline Statistiche, Architettura o Urbanistica = punti 1;

 

C) incarichi di rilevazioni statistiche eseguite per conto dell’ISTAT (massimo 12 punti)

c.1 rilevatore o coordinatore al Censimento della Popolazione e della Abitazioni, dell’Industria e dei Servizi anno 2001 e anno 2011 = punti 6;

c.2 rilevatore per altre indagini ISTAT svolte negli ultimi 10 anni = 2 punti per ciascuna indagine trimestrale, con un massimo di 6 punti;

 

D) Idoneità a concorsi pubblici (massimo punti 2): attestato di partecipazione e superamento prove selettive di concorsi pubblici per posti di Istruttore servizi demografici, amministrativi o statistici: Punti 2

 

E) Servizio prestato presso uffici demografici/ amministrativi/informatici comunali (massimo punti 4) : punti 1 ogni mesi 3 di servizio

 

A parità di punteggio, verrà data la precedenza al candidato che risulti inoccupato e successivamente in base all’ordine di arrivo delle domande.

I titoli ed i relativi documenti di attestazione, il cui possesso è dichiarato nella domanda di ammissione, dovranno essere prodotti successivamente su richiesta da parte del Responsabile UCC e solo dai partecipanti alla selezione utilmente posizionati in graduatoria per la nomina a rilevatori censuari.

I candidati nominati per la rilevazione in oggetto dovranno obbligatoriamente seguire un breve corso gestito dall'ISTAT.

 

COMPENSI

L’incarico ai rilevatori sarà retribuito in base ai modelli validati che gli stessi produrranno. La cifra lorda che L’Istati riconosce al Comune per ogni modello è:

Per la Rilevazione Areale:

  • 11,00 euro per ogni questionario faccia a faccia con tecnica compilato presso l’abitazione della famiglia;

  • 8,00 euro per ogni questionario compilato presso il Centro Comunale di Rilevazione con il supporto di un operatore o di un rilevatore;

Il contributo per ogni questionario compilato sarà inoltre incrementato di:

  • 3,50 euro se la famiglia ha un intestatario con cittadinanza straniera;

  • 4,00 euro se l’operatore o il rilevatore che effettua l’intervista ha partecipato alla formazione a distanza o in aula.

Saranno inoltre corrisposti contributi pari a:

  • 1,00 euro per ciascun indirizzo verificato/inserito;

  • 1,00 euro per ciascuna abitazione non occupata.

Si specifica che il contributo per “abitazione non occupata” non sarà corrisposto per le abitazioni in edifici in costruzione o inagibili;

 

Per la Rilevazione da Lista sarà calcolato un contributo variabile nella misura di:

  • 14,00 euro per ogni questionario faccia a faccia compilato presso l’abitazione della famiglia;

  • 8,00 euro per ogni questionario compilato presso il Centro Comunale di Rilevazione con il supporto di un operatore o di un rilevatore;

5,00 euro per ogni questionario compilato dalla famiglia compilato presso il Centro Comunale di Rilevazione con il supporto di un operatore o di un rilevatore;

Il contributo per ogni questionario compilato sarà inoltre incrementato di:

  • 3,50 euro se la famiglia ha un intestatario con cittadinanza straniera;

  • 4,00 euro se l’operatore o il rilevatore che effettua l’intervista ha partecipato alla formazione a distanza o in aula.

 

 

INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART. 13 REGOLAMENTO (UE) 2016/679

Ai sensi dell’art. 13 Regolamento (UE) 2016-679 – Regolamento generale sulla protezione dei dati – i dati forniti dai/dalle canditi/e saranno raccolti dal comune di Castagnito per le finalità di gestione della selezione e saranno trattati in modo lecito, corretto e trasparente e non saranno trattati per finalità diverse;

? Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini dell’avvio dell’istanza per la valutazione dei requisiti di partecipazione, pena l’esclusione dalla selezione.

? Tutti i dati comunicati, anche riferiti a candidati a cui non sarà affidato l’incarico, saranno conservati per eventuali nuovi utilizzi della graduatoria formatasi.

? I dati non saranno comunicati a terzi, non saranno diffusi,e non saranno oggetto di un processo decisionale compresa la profilazione.

? I dati saranno trattati sia con procedure informatizzate e telematiche (anche nella fase di raccolta) sia eventualmente con modalità tradizionali.

? Gli interessati possono avvalersi, ove applicabili, dei diritti di accesso (art. 15), di rettifica (art. 16), di cancellazione (art. 17), di limitazione (art. 18), di notifica (art. 19, di portabilità (art. 20), di opposizione (art. 21). Il Comune non utilizza modalità di trattamento basato su processi decisionali automatici (art. 22).

? Tutti i diritti sono esercitabili in qualsiasi momento ricorrendo ai recapiti sotto indicati: a) Titolare del trattamento: Comune di CASTAGNITO – Telefono 0173/21.31.39 – anagrafe@comune.castagnito.cn.it – comune.castagnito.cn@legalmail.it

b) Responsabile della protezione dei dati personali: Mazzarella Dr. Luigi – Telefono 3477445588 – pmazzarella@tiscali.it – pmazzarella@postecert.it

c) In ultima istanza, oltre alle tutele in sede amministrativa e giurisdizionale, è ammesso il ricorso all’Autorità Garante: http:// www.garanteprivacy.it nel caso in cui si ritenga che il trattamento avvenga in violazione del Regolamento citato Per eventuali informazioni gli interessati potranno rivolgersi all’Ufficio servizi demografici (tel. 0173977411)

Per eventuali informazioni gli interessati potranno rivolgersi all’Ufficio dei servizi demografici (tel. 0173/21.31.39).

 

 

Castagnito, li 28 giugno 2021

 

IL RESPONSABILE DELL’UFFICIO COMUNALE DI CENSIMENTO

Paolo Destefanis


Documenti allegati: