Accesso ai servizi

IL COVID-19 E' UN KILLER

STARE IN CASAPERCHE’    

Un appello accorato alla popolazione   

PERCHE’ non sono solo quattro chiacchiere per passare il tempo sui social networks, ma UN APPELLO alla popolazione in un momento molto tragico non solo per Castagnito e per l’Italia.

PERCHE’ per ora STARE IN CASA E’ L’UNICA CURA-VACCINO CONTRO IL VIRUS COVID19

Abbiamo pubblicato sul sito del Comune, nei giorni scorsi, alcuni cartelli. Li avete letti, sì, GRAZIE, perché siamo ancora una delle poche realtà non colpite da casi positivi in zona.

L’abbiamo scritto:

E’ UN KILLER

che sta in agguato ed ha bisogno di NOI per diffondersi e moltiplicarsi. NON AIUTIAMOLO.

 

E’ come dare un passaggio in macchina ad un delinquente che voglia fare una rapina.

 

COVID19 vuole impossessarsi del nostro sangue e dei nostri polmoni per delinquere

Dobbiamo preoccuparci, ma non dobbiamo avere paura: la paura mette sotto stress il sistema immunitario che è preposto alla difesa del nostro organismo; in questo momento è molto importante non indebolirlo: è l’unica arma che abbiamo, come difesa, a nostra disposizione per combattere.

 

Dobbiamo invece avere UNA SANA PAURA DI USCIRE, quella sì.

 

Non lasciamoci coinvolgere troppo dalle mille bufale o fake news che costantemente vengono pubblicate sui social network ogni giorno da “virologi” improvvisati.

SEGUITE I CANALI ISTITUZIONALI: Ministero, Regione, Comune…

 

RIPETO:

STATE IN CASA IL PIU’ POSSIBILE. RAZIONALIZZATE LE USCITE!

SE USCITE, INDOSSATE LA MASCHERINA O PROTEZIONI (sciarpe foulard...)

Abbiamo attivato dei SERVIZI NUOVI: spesa a casa per anziani, disinfezione aree e strutture pubbliche, intensificato il presidio sul territorio con la polizia municipale e la protezione civile per evitare assembramenti e punire i “furbetti”.

 

Non costringeteci ad assumere soluzioni più drastiche!

Qualche consiglio: oggi abbiamo più mezzi per occupare il tempo a disposizione.

GIOVANI: computer (giochi, cinema, musei virtuali…) evitiamo il paradosso che quando si poteva uscire, stavamo in casa a chattare sul computer o telefonino. Oggi che dobbiamo stare in casa vogliamo tutti uscire. Anche i bimbi (purtroppo) devono fare sacrifici.

ADULTI: possiamo fare lavori ed attendere ad impegni che abbiamo sempre rimandato.

ANZIANI: televisione (ma non troppa), guardare documentari, letture ai nipoti (la peste cap XXI dei Promessi Sposi di Manzoni)

 

“CE LA FAREMO”

non sia solo uno slogan appeso ai balconi, ma un IMPEGNO DI TUTTI

 

AIUTIAMOCI ED AIUTIAMO chi, in questo momento delicato, lavora per noi non solo a parole, ma nei fatti, ovvero: medici, infermieri, biologi, farmacisti, forze dell’ordine, autotrasportatori, impiegati di tutti i servizi essenziali, operatori della distribuzione dei beni di prima necessità.

 

SOLO COSI CE LA FAREMO: STANDO IN CASA!

 

IL SINDACO DOTT. CARLO PORRO



IL COVID-19 E' UN KILLER


Documenti allegati:
EMERGENZA COVID-19 - IL COVID-19 E' UN KILLEREMERGENZA COVID-19 - IL COVID-19 E' UN KILLER (323,14 KB)